openaxs - fiber connection for everyone

Gli effetti positivi della rete in fibra ottica – anche in campagna

«A smart country: pensare il futuro anche fuori dai centri urbani.» Questo il motto che ha accompagnato la 9a Conferenza FTTH openaxs, che lo scorso 22 agosto ha visto riunirsi a Frauenfeld gli attori del ramo della fibra ottica. Relatori di spicco hanno sottolineato l’importanza che un’infrastruttura di telecomunicazione performante riveste per il futuro.

In tutta la Svizzera vengono realizzate reti in fibra ottica, l’infrastruttura di telecomunicazione dei prossimi 50 anni. Chi vuole costruire reti in fibra ottica e soprattutto chi le ha già costruite deve chiedersi come sfruttarle al meglio. In risposta a questa domanda, la 9a Conferenza FTTH openaxs ha fornito degli esempi stimolanti provenienti non da ultimo dalle regioni periferiche:

  • L’esempio di Bratsch VS: il villaggio alpino era ormai prossimo all’abbandono. Grazie alla costruzione della rete in fibra ottica FTTH, un gruppo di insegnanti visionari ha potuto fondare una scuola privata innovativa e proiettata verso il futuro. La pianificazione e la valutazione delle attività didattiche avvengono quasi esclusivamente in rete e in modo altamente personalizzato. La piattaforma consente la cooperazione con aziende ma anche con scolari di altri paesi. Il bilancio dopo quattro anni di attività scolastica è positivo: negli scorsi anni, molte giovani famiglie si sono trasferite a Bratsch, dando nuova vita al paese. E gli allievi ottengono risultati superiori alla media.
  • L’esempio dell’Engadina: servendosi della tecnologia a fibra ottica, mia Engiadina trasforma l’Engadina in un luogo privilegiato di ritiro, ispirazione e connessione, in cui lavoro e svago si fondono in un cosiddetto «third place». L’architetto di fama internazionale Norman Foster sta progettando l’«InnHub La Punt», un centro di innovazione regionale che su 7000 metri quadrati riunisce locali per uffici e seminari, appartamenti sfruttati a scopi turistici, un negozio di prodotti locali, un nuovo punto d’informazione per gli ospiti, un centro sportivo e uno studio medico.
  • L’esempio del canton Turgovia: Smarter Thurgau è un’associazione cooperativa che riunisce in una piattaforma aziende, amministrazioni locali e scuole per prepararle al meglio al futuro digitale. L’associazione crea un ecosistema digitale composto da numerosi microservizi che permette ai diversi attori di beneficiare dell’apprendimento reciproco e di rispondere quindi meglio alle sfide dello sviluppo digitale anche nelle zone rurali.

Circa 200 decisori e numerosi espositori hanno partecipato alla Conferenza FTTH presso il Casino Frauenfeld e seguito gli interventi stimolanti di relatori di spicco:

  • Peter Schütz, presidente del Consiglio d’amministrazione del gruppo EKT
  • Lars Thomsen, futurologo di caratura internazionale
  • Walter Schönholzer, Consigliere di Stato
  • Diana Gutjahr, Consigliera nazionale
  • Martin Simioni, CEO di EKT
  • Manfred Spiegel, direttore di Smart Thurgau
  • Jon Erni, CEO di mia Engiadina
  • Damian Gsponer, direttore della scuola gd Bratsch (Alto Vallese)
  • Benjamin Buhl, direttore associato di netzvitamine GmbH
  • Christian Neuweiler, presidente di IHK Thurgau
  • Pascal Grieder, CEO di Salt

La prossima conferenza FTTH, ha annunciato Franz Stampfli nel suo discorso di chiusura, è prevista per il 20 di agosto 2020. È bene segnarsi già sin d’ora l’appuntamento!